hotel cesenatico 3 stelle
MENU

Prima della granfondo un saluto al "Pirata"


Il museo multimediale Marco Pantani, si trova nei pressi della Stazione Ferroviaria di Cesenatico e sorge su un`area di oltre 300 mq. Fortemente voluto dalla famiglia Pantani, sostenuto dal Comune di Cesenatico e realizzato grazie alla Fondazione Marco Pantani, il museo mantiene viva la memoria delle gloriose gare ciclistiche compiute dal "Pirata", attaverso le sue bici da corsa e tantissimo materiale fotografico.

 

Lo spazio esposistivo è stato suddiviso in tre aree, che corrispondono ai nomi delle montagne conquistate dal campione in bicicletta, che lo hanno reso famoso in tutto il mondo: Mortirolo, Alpe D`Huez, Bocchetta.

 

La sala Mortirolo vi farà conoscere l`uomo, l`atleta e l`artista che si nascondevano dietro al "Pirata", attraverso le biciclette usate personalizzate con le quali ha compiuto le sue più grandi imprese, le maglie delle squadre per cui ha corso, i caschi, i trofei vinti e tantissimo materiale fotografico.

 

La sala dell`Alpe d`Huez si sofferma sul "Pantani" scrittore e artista, dedicando più spazio agli scritti originali del campione e ad una galleria d`arte contenente oltre 20 quadri da lui realizzati. All`interno della sala anche un`area cinema con 50 posti a sedere per visionare i Pantani video, sfogliare gli album fotografici che ripercorrono l`intera carriera del campione e le rassegne stampa dei principali giornali italiani ed europei.

 

Nella sala Bocchetta, situata sulla terrazza esterna, potreste visitare una delle tante mostre tematiche allestite sul momento.

 

Al termine del vostro soggiorno a Cesenatico se volete portare a casa un ricordo, oltre al posizionamento nella classificanovecolli, potete acquistare all`interno del punto vendita dello Spazio Pantani degli articoli di abbigliamento, dei gadget e la marco pantani.

 

In questo modo contribuerete anche a sostenere indirettamente i numerosi Enti preposti all’accoglienza e alla cura di bambini, delle persone con problemi mentali e motori, che lo stesso Pantani Marcoogni anno aiutava devolvendo delle somme di denaro.

 

"A volte chiudiamo gli occhi perché la realtà non ci piace…Se però smettiamo di comunicare, non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia". (@marcopantanifun)

Richiedi Informazioni

Inserire le età dei bambini

Book Now